Vicenza, dirigenza sul mercato a caccia di un attaccante svincolato

Il calciomercato ha chiuso i battenti da 16 giorni ma il Vicenza continua ad operare sottotraccia per aggiungere un attaccante alla propria rosa: nelle scorse due settimane Bisoli ha testato in allenamento il giovane svincolato Rocha Miramar ma le prestazioni del portoghese non hanno convinto il tecnico, così la società è tornata a scandagliare il mercato a caccia di un attaccante che possa fare da alternativa ad Ebagua.
Il nome più gettonato è quello di Rolando Bianchi, che Bisoli ha già allenato durante la sua parentesi al Perugia. Sull’attaccante ex Manchester City ci sarebbero anche alcune società di Lega Pro (Alessandria in primis) ma se l’offerta del Vicenza dovesse avvicinarsi alle richieste del bomber (350 mila euro per sei mesi di contratto con un’opzione per il secondo anno) è chiaro che questi preferirebbe una nuova esperienza in cadetteria.
Tra gli altri nomi sondati dal DS berico Tesoro vi sarebbe anche il marocchino Marouane Chamakh, ex attaccante dell’Arsenal svincolato dopo una breve parentesi al Cardiff City: secondo fonti non accreditate vi sarebbe già stato un contatto tra la dirigenza biancorossa e l’entourage del giocatore 33enne; difficile però immaginare un accordo economico visto il profilo internazionale di Chamakh che solo due stagioni fa guadagnava oltre due milioni di euro l’anno.