L’Ascoli cade a Cittadella: 3 a 2 per i veneti

L’Ascoli debutta con una sconfitta nel suo campionato numero 21 in serie B. Nel primo tempo i padroni di casa si impongono, anche grazie agli errori della retroguardia ascolana. I bianconeri ci provano nel finale, ma senza successo

La prima azione al 3′  con Mogos che ci prova dalla distanza, ma senza nessuna precisione. Buzzegoli un minuto più tardi cerca di servire Favilli, ma il passaggio è troppo veloce. Al 6′ Kouame pericolosissimo quando colpisce di testa a due passi da Lanni: Pezzuto, però, fischia il fuorigioco. Al 7′ clamorosa palla gol dell’Ascoli: Favilli serve perfettamente Santini, che però fallisce un gol praticamente fatto.  Cittadella vicino al vantaggio con Litteri al 9′ che sorprende Lanni ma colpisce il palo. Ma l’Ascoli va in vantaggio all’11 con Santini che con un gran tiro da lontano batte Paleari e insacca. E’ il vantaggio bianconero e il primo gol in B dell’attaccante toscano. Al 22′ il Cittadella arriva al pari con Schenetti, che sfrutta un incertezza della difesa bianconera e mette dentro. Al 23′ Lanni esce benissimo su Kouame e ferma l’attaccante ivoriano. Al 27′ ancora Kouame che si invola e viene contrastato da De Santis: il Cittadella chiede il rigore. Kouame raddoppia al 35′ grazie ad un altro errore della difesa. L’attaccante ivoriano ne approfitta per portare in vantaggio i veneti. Anche Florio finisce sul taccuino degli ammoniti per fallo su Salvi. Favilli si fa vivo al 41′ con un sinistro deviato in angolo da Salvi. Sul successivo angolo, l’Ascoli chiede un rigore per un presunto fallo sullo stesso numero 30 bianconero. Il 3 a 1 arriva da Siega al 43′ che, ancora una volta buca la difesa e batte Lanni. Finisce qui il primo tempo

La ripresa inizia senza cambi. Il primo tiro è di Iori al minuto numero 9, ma la conclusione è alta. Santini si infortuna alla caviglia allo stesso minuto: al suo posto entra Rosseti. Al 13′ Lanni esce con i pugni su Litteri per due volte. Il Cittadella gioca sul velluto, l’Ascoli praticamente non reagisce.  Al 15Schenetti e Litteri scambiano in velocità  senza riuscire a colpire ancora. De Feo (negativa la sua prestazione) al 60′ lascia spazio  a Clemenza. Al 17′ De Santis salva su Litteri, che era libero davanti a Lanni.  Clemenza arriva al tiro al 21′ ma la conclusione è da dimenticare. Il numero 27 bianconero ci riprova due minuti più tardi con un tiro a giro, parato da Paleari. Litteri vicino al quarto gol al 24′ : l’attaccante è scoordinato in quest’azione e tira alto. L’Ascoli accorcia le distanze con Rosseti che da un  calcio d’angolo, di testa batte Paleari: è il 3 a 2. All 80′ Ascoli vicino al pari con De Santis che di piatto destro, da un calcio d’angolo,  sfiora il palo.  All’ 82′ Lanni con una bellissima parata salva il quarto gol su tiro di Salvi. L’ultimo ingresso per i bianconeri è Jallow al posto di Baldini. Favilli al 89′ di prepotenza ci prova di sinistro, ma Paleari respinge. Ancora Lanni prodigioso su Litteri al 92′ quando respinge un ennesimo tiro del centravanti veneto. L’Ascoli prova l’arrembaggio finale ma non basta: Cittadella batte Ascoli 3 a 2.

CITTADELLA (4-3-1-2); Paleari; Salvi, Varnier, Adorni, Benedetti (86′ Caccin); Siega (69′ Settembrini), Iori, Pasa; Chiaretti; Litteri, Kouame (73′ Arrighini). A disposizione: Corasaniti, Camigliano,, Bartolomei, Schenetti, Settembrini, Iunco,Fasolo. Allenatore Venturato

ASCOLI ( 4-3-2-1); Lanni; Mogos, De Santis, Gigliotti, Florio; Buzzegoli, Addae; De Feo (60′ Clemenza) Santini (55′ Rosseti), Baldini (83′ Jallow); Favilli. A disposizione: Venditti, Ragni, Carpani, Parlati, Cinaglia. Allenatore: Fiorin

Arbitro: Pezzuto di Lecce

Reti: 11′ Santini (A) 22′ Schenetti , 35′ Kouame, 43′ Siega (C), 78′ Rosseti (A)

Ammoniti: Addae, Florio, Rosseti (A), Settembrini, Caccin (C)