Frosinone – Parma; Longo: “Vittoria meritata, ho guardato la classifica per vedere dov’era il Venezia e non il Frosinone”

Al termine di Frosinone Parma, mister Moreno Longo è intervenuto nella sala stampa del Benito Stirpe, queste le sue parole: 
“Sammarco? Ha avuto una distorsione al ginocchio, aspetteremo gli esami diagnostici. Una vittoria che posso definire meritata, e che ci ha visto giocare per trenta minuti in modo pregevole. Per due volte il Parma ha dovuto cambiare l’assetto tattico, poi ci sono stati due episodi dai quali sono nati i gol, che hanno pesato molto sulla squadra avversaria. Il possesso palla del Parma nel secondo tempo è stato sterile, noi avendo i cambi obbligati abbiamo fatto una partita d’attesa non concedendo a Di Gaudio e ad Insigne si prendere profondità. I difensori hanno lavorato bene, ma centrocampisti ed attaccanti hanno lavorato da squadra, devo dire che c’è stata efficacia ed attenzione. Nessuno ha parlato del rigore non dato? Ancora non l’ho visto, ma in 13 partite non ne abbiamo avuto nemmeno uno a favore, questo è un dato che ricordo bene. Besea? E’ entrato in campo in un momento della partita non semplice, non si è preparato per il match ma ha fatto una partita positiva con qualità di corsa ed interdizione, poteva gestire meglio qualche pallone ma è un ragazzo giovane che va sostenuto ed aiutato. Maiello e Sammarco? Sono stati compatti ed è stata una cosa positiva. Krajnc non ha giocato recentemente ma non è un’esclusione o una bocciatura, si è scelto Brighenti perché abbiamo incontrato squadre che nell’uno contro uno sono molto pericolose. Tutti i difensori tra cui Russo possono stare sereni: stanno lavorando bene. Su 42 partite mettendo al centro la squadra, tutti si toglieranno soddisfazioni.
Frara? Si è riacutizzato il problema che sembrava aver risolto. Per la prossima partita? Ciano può giocare in più ruoli, ma per una questione di emergenza potremmo utilizzarlo anche a centrocampo.
Prima posizione in classifica? Ho guardato la classifica non per vedere dov’era il Frosinone ma per vedere dov’era il Venezia dopo essere tornato dalla Laguna con un punto.”