Coppa Italia, Ternana-Trapani 0-1: Murano porta i siciliani all’Olimpico di Torino

La squadra di Calori espugna il Liberati e si guadagna la sfida al Torino. Decide Murano nel finale

PRIMO TEMPO-  Angolo di Paolucci all’ 8′, mischia in area ma nessun rossoverde arriva. Due minuti dopo Albadoro fa sponda di testa, Defendi tenta la semirovesciata sul quale arriva un presunto fallo di mano reclamato dai locali. L’occasione più ghiotta è del Trapani: cambio gioco per Ferretti, che a tu per tu con Plizzari calcio troppo centralmente. Al 38′ altra buona chance per gli ospiti: punizione dalla distanza di Taugourdeau, Plizzari para in due tempi.

SECONDO TEMPO- Il primo squillo nella ripresa è targata Ternana, con un bel tiro al volo di Defendi deviato in angolo da Marcone. La squadra di Calori è pericolosa nelle ripartenze e al 65′ Silvestri impegna Plizzari di testa. La Ternana risponde con un colpo di testa di Albadoro su azione di corner, ma il pallone termina di molto a lato. I ritmi sono molto bassi a causa del caldo afoso, ma Reginaldo prova ad accendere il match con un destro di poco alto. Dalla parte opposta Varone si inserisce bene in area, ma il centrocampista rossoverde manda alto. Quando la partita sembra destinata ad andare ai supplementari il Trapani la sblocca: errato tentativo di fuorigioco da parte della retroguardi rossoverde, filtrante per Murano che batte Plizzari. In contropiede gli amaranto potrebbero raddoppiare, ma il tiro di Reginaldo viene deviato in corner.

TERNANA (3-5-2); Plizzari, Valjent (31′ Carretta), Marino, Signorini, Sernicola (58′ Ferretti), Varone (87′ Montalto), Paolucci, Defendi (c), Favalli, Tiscione, Albadoro. Allenatore: Pochesci

TRAPANI (4-3-3): Marcone, Fazio, Pagliarulo, Silvestri, Visconti, Maracchi (80′ Aloi), Taugordeau, Fornito, Ferretti, Murano (90′ Rizzo), Canotto (68′ Reginaldo). Allenatore: Calori

ARBITRO: Abbattista di Molfetta (Cangiano-Capaldo, Dionisi)

RETI: 84′ Murano

NOTE: Ammoniti Varone, Signorini (T)